Viareggio, 23 luglio

Martedì 23 luglio ore 18 a Viareggio (Pineta a fianco allo Stadio dei Pini), 

Presso la Festa del circolo Caracol

Parte R.o.s.s.@ Toscana

Per un Movimento anticapitalista e libertario
contro l’attacco ai diritti sindacali, sociali e politici nel mondo del lavoro e nella società

Parteciperanno
Giorgio Cremaschi, Rete28Aprile – Opposizione CGIL
Emidia Papi, Unione Sindacale di Base
Le settimane successive all’assemblea dell’11 maggio a Bologna – giorno di lancio nazionale del Movimento anticapitalista e libertario – sono state molto laboriose per i compagni toscani, impegnati a mettere in rete coloro i quali, nella nostra Regione, sono interessati al progetto.

Numerose le riunioni, gli incontri, i momenti di confronto tra promotori e firmatari dell’appello con i tanti compagni e compagne interessati al progetto, impegnati sui territori a livello sociale, sindacale, culturale e politico. Un percorso che ha ottenuto un primo, importante risultato: la costituzione del Coordinamento Toscano di Ross@, primo strumento organizzativo che ci diamo per rendere operativo il percorso di costruzione del Movimento anticapitalista e libertario in Regione, con una presenza al momento ad Arezzo, Carrara, Livorno, Pisa e Viareggio.

Il primo appuntamento sarà martedì 23 luglio a Viareggio, alla festa del locale circolo Caracol, per la presentazione pubblica di un progetto aperto a chi – rompendo gli indugi e le incertezze dettate dall’attuale arretramento di una sinistra “radicale” incapace di rispondere ai bisogni di organizzazione e rappresentanza politica di milioni di sfruttati – è intenzionato a unire le proprie forze intorno alle parole d’ordine centrali di rottura con l’Unione Europea e il centro sinistra italiano, per ricomporre intorno ad un soggetto politico organizzato le tante lotte che tutti i giorni si sviluppano in ogni angolo del paese.

L’incontro che proporremo unirà la presentazione di Rossa@ alla denuncia dello scellerato accordo sulla rappresentanza firmato da CGIL/FIOM-CISL-UIL-UGL e Confindustria lo scorso 31 maggio, legando immediatamente la proposta generale che andiamo a fare con una battaglia centrale in difesa dei diritti individuali e collettivi dei lavoratori, messi in discussione alla radice da un’intesa neo-corporativa senza precedenti per pesantezza e gravità. L’accordo, siglato dai sindacati concertativi con i padroni, è la versione sociale della riforma istituzionale in senso presidenzialista e autoritario verso la quale sono proiettati i partiti e gli uomini della Troika europea in Italia, in primis PD, Scelta Civica e Napolitano.

Presidenzialismo, negazione dei minimi diritti sindacali individuali e collettivi, autoritarismo e minacce preventive contro futuri movimenti di massa. È questa la cornice “naturale” che fa da sfondo e blinda le politiche lacrime e sangue imposte dalla Troika europea, veicolate in Italia dal governo Letta. Politiche criminali, che stanno facendo pagare la crisi del capitalismo esclusivamente al mondo del lavoro, ai pensionati, ai giovani, alle donne, ai malati, ai migranti.

Ross@ Toscana, con l’iniziativa del 23 luglio a Viareggio, intende entrare immediatamente nel merito del conflitto da fare qui e ora, rifuggendo ogni liturgia auto proclamatoria e proponendo un terreno concreto di mobilitazione, intorno al quale iniziare la ricomposizione di un fronte antagonista e di lotte presente nel paese ma debole e politicamente ininfluente, perché frastagliato e sconnesso.

Lo faremo invitando due compagni impegnati da sempre nel conflitto sociale e sindacale, tra i promotori del Movimento anticapitalista e libertario. Emidia Papi e Giorgio Cremaschi.

Coordinamento Ross@ Toscana

I riferimenti del Coordinamento Ross@ Toscana
Arezzo: susanna.angeleri@aliceposta.it
Carrara: ildofusani@virgilio.it
Livorno: rossainmovimento@gmail.com
Pisa: pisa.nodebito@gmail.com 3357698321
Viareggio: michelangelodb@gmail.com 3337264898

Annunci