ROSS@ – Direttivo Cgil convocato per ratificare un accordo mostruoso già raggiunto con Cisl, Uil e Confindustria

In queste ore è stato convocato un Direttivo Nazionale della Cgil che verosimilmente dovrà semplicemente ratificare un accordo sulla rapresentanza già raggiunto con Cisl, Uil e Confindustria.

Un accordo abnorme sulla “rappresentanza sindacale” che limita ai soli sindacati firmatari la possibilità di esercitare l’attività all’interno dei posti di lavoro, di presentarsi alle elzioni delle Rsu e di sedere ai tavoli di trattativa. Contenuti già assunti all’interno del pre-accordo interconfederale e che uscirà ancora peggiorato, se possibile, da confronto con Confindustria. Confronto su cui nulla si è fin qui saputo persino all’interno dello stesso Direttivo Nazionale della Cgil, unico organo abilitato a concedere un mandato a trattare alla segreteria confederale.

Un negoziato, insomma, semi-clandestino, la cui conclusione viene calata con il massimo disprezzo proprio nel giorno in cui la Fiom terrà la manifestazione nazionale per il “diritto al lavoro, all’istruzione, alla salute, al reddito, alla cittadinanza, per la giustizia sociale e la democrazia”. L’intento è chiarissimo: azzerarne il significato politico e mettere una pietra tombale sull’anomalia rappresentata da questa categoria. Anzi, l’intento appare addirittura quello di trasformare una mobilitazione “contro” l’attuale quadro di relazioni industriali in un “appoggio implicito” ad un accordo che cerca di trasformarlo in regola istituzionale perenne.

 

Si tratta di un’accelerazione senza precedenti verso un nuovo regime di relazioni industriali, che riconosce il “sindacalismo complice” come l’unico soggetto ammesso a “rappresentare il lavoro”.

Contro questa deriva autoritaria ROSS@ condurrà una battaglia politica e di mobilitazione di lunga durata, per la costruzione di un movimento politico anticapitalista e libertario e un sindacato indipendente dai diktat padronali o della Troika.

A riprova di quanto detto, alleghiamo la brevissima nota inviata dalla presidenza del Direttivo a tutti i suoi componenti.

Oggetto: Convocazione straordinaria Comitato Direttivo Nazionale
Care compagne e cari compagni,
avvisiamo tutti i componenti del Comitato Direttivo che probabilmente siamo alle ore conclusive del negoziato con CONFINDUSTRIA su rappresentanza e democrazia.
Approfittando del fatto che molte/i compagne/i saranno presenti alla manifestazione della FIOM domani 18 maggio, si convoca il Comitato Direttivo per le ore 15,00 (presso il Salone “G. Di Vittorio” della sede nazionale di Corso D’Italia, 25), salvo contrordine.
Saluti fraterni.
La Presidente
Morena Piccinini

Annunci