Un incoraggiamento da Taranto

Concordo in linea di massima sulla proposta avanzata.

Viviamo in un momento difficile e complicato e tutto si può fare in questa fase tranne che rimanere fermi. Mi rendo conto che le forze sociali e politiche di alternativa sono estremamente insufficienti sia  sul piano analitico, programmatico, organizzativo. Ma per chi non vuole rassegnarsi deve provare e riprovare. Conosco molti di voi per aver intrapreso percorsi comuni in vari periodi della mia intensa attività politica e sindacale. Ci siamo persi di vista politicamente in varie occasioni ma senza mai perdere il senso comune di appartenenza. Appartenenza a una comunità e, malgrado i tanti errori fatti, non sono disposto a consegnare questo mondo agli sfruttatori e alle burocrazie parassitarie politiche e sindacali. Sono legato ad ALBA per le tante intuizioni positive sia sulla riforma della politica attraverso forme di democrazia partecipata sia sulla necessità di costruire progettualità alternative confrontandosi con e nei movimenti. Cose che ho letto nella vostra proposta politica. Per tutto ciò parteciperò alla assemblea dell’11 maggio a Bologna. Un abbraccio.

Ciccio Voccoli

Annunci

One thought on “Un incoraggiamento da Taranto

I commenti sono chiusi.